Chiarimenti, canti e balli. Ospite d’eccezione: Giovanni Fiorellino

Giovanni Fiorellino a Torre del Greco in occasione della Festa del Natale organizzata dal Preside Ciavolino dell’istituto E. Pantaleo con l’ausilio del corpo insegnanti e degli studenti. Nel suo primo anno di insediamento alla presidenza dell’istituto il preside ha voluto dedicare ai ragazzi una intera giornata invitando fra i banchi di scuola un idolo partenopeo delle nuove generazioni suscitando scalpore tra i ragazzi: Giovanni Fiorellino.
Fiorellino è attualmente impegnato a teatro con “Masaniello” ma ha già le idee chiare sul futuro.

“Lo spettacolo sta avendo successo, ne sono felice perché è una delle mie grandi passioni”- spiega Fiorellino-“da molte soddisfazioni”.
Progetti futuri?
“Privilegio il teatro e l’estero, in particolare punto all’Australia. A breve, comunque, sarò impegnato in un tour europeo. Non escludo però un ritorno sul piccolo schermo.”
Come mai oggi al Pantaleo?
“l’ho trovata una bella idea, avevo piacere a prendere parte alla festa organizzata dal preside Ciavolino, e avevo piacere a non deludere i ragazzi e a far loro gli auguri di Natale personalmente. Rimango legato a Torre del Greco.”
Ma oltre alla festa e ai sorrisi la giornata è un’occasione per superare i momenti di crisi ed i fraintendimenti che si erano venuti a creare qualche tempo fa in occasione dei gravi atti vandalici realizzati nei locali dell’istituto e che in un primo momento si temeva fossero da attribuire ad alcuni studenti.
In seguito, è stata accertata l’estraneità all’istituto dei soggetti autori degli atti vandalici.
“A nome della scuola ringraziamo la stampa, per aver trattato il caso con la dovuta attenzione e per non aver puntato il dito prima di conoscere la verità”- raccontano i rappresentanti degli studenti Gennaro D’Amico e Giuseppe Russo- “ringraziamo inoltre il preside Ciavolino per averci concesso di festeggiare il Natale a scuola con tutti i nostri compagni”.

Florinda Gentile




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono