Torre del Greco – La RDB chiude i battenti. Questa mattina, dopo quasi tre mesi, il giudice del tribunale di Torre Annunziata Valentina Vitulano ha dichiarato il fallimento della Rizzo Bottiglieri De Carlini SpA, colosso armatoriale con sede a Torre del Greco.

Da diversi giorni la notizia era nell’aria. Secondo indiscrezione, l’ipotesi di concordato con la Pilastrone non era andata a buon fine. Quest’ultima, infatti, lo scorso luglio ha acquistato mezzo miliardo di crediti dalle banche, diventando così il maggior creditore di RDB, chiedendone poi il fallimento.

Il passivo, secondo una prima stima, supererebbe il miliardo di euro. Nel frattempo, è iniziato l’esercizio straordinario che permetterà alla RDB di proseguire con l’attività.

In precedenza a Torre del Greco sono fallite altre compagnie di navigazioni, prima la Dimaiolines e poi la Deiulemar. Il fallimento di quest’ultima ha coivolto quasi tredicimila risparmiatori che avevano investito oltre 720 milioni di euro.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono