Isola pedonale

A seguito dei disagi derivanti dalla istituzione dell’isola pedonale nelle giornate di venerdi e sabato, e, tenuto conto dell’indifferenza con la quale l’amministrazione comunale e il Sindaco Ciro Borriello hanno accolto le richieste di ascolto da parte dei commercianti, l’associazione torrese Ascom si è vista costretta ad intervenire. Infatti, l’associazione Ascom comunica che è prevista per venerdi 7 marzo, nel corso delle ore pomeridiane, l’abbassamento delle serrande di alcuni esercizi commerciali aderenti alla protesta. Mancanza di parcheggi e scarsa organizzazione: queste le motivazioni che rendono – stando a quanto denunciato dai commercianti torresi – poco efficiente il progetto a lungo richiesto, di stabilire orari di chiusura al traffico del centro storico. A commentare l’iniziativa, il presidente dell’Ascom Giulio Esposito, che dichiara: “ Purtroppo non ci sono state le condizioni necessarie per garantire il funzionamento dell’isola pedonale, sarebbe stato opportuno da parte dell’amministrazione comunale promuovere l’utilizzo di navette per gli spostamenti, e, soprattutto la strutturazione di aree di parcheggio. Noi dell’Ascom abbiamo chiesto più volte l’annullamento dell’isola pedonale almeno per il pomeriggio del venerdi, ma anche in questo caso non c’è stato un responso. Per questo procediamo con la protesta affinché ci sia maggiore attenzione verso queste problematiche”.
Di seguito alleghiamo l’atto con cui l’Ascom chiede un immediato inconto con il Sindaco. Per altri comunicati dell’ASCOM visitare il sito www.ascomtdg.it

Comunicato Stampa
Ufficio stampa: ephemerides.it – latorre1905.it




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono