CALCIO A CINQUE

Il gioco c’è, ma mancano i punti. È questa, in sintesi, la situazione attuale dell’Octava. Dopo i primi tre match di campionato, infatti, la squadra corallina è ancora ferma a quota zero punti. Unica consolazione, al momento, è il passaggio al secondo turno di Coppa Italia, ottenuto a spese del Pomigliano dell’ex Chierchia. In casa Octava, però, tutti, a partire da mister Miele, sanno bene che il campionato di C1 è una competizione dura, in cui nessuno regala niente ed in cui spesso il buon gioco non basta se non adeguatamente supportato da una forte componente psicologica, nonchè da un pizzico di fortuna. Ecco perché questo gruppo ha bisogno ancora di tempo: la squadra è stata anche semi-rivoluzionata da nuovi arrivi e cessioni, visto il salto di categoria arrivato “d’ufficio” ad estate ormai inoltrata. Chissà, comunque, che i primi punti stagionali non possano arrivare già sabato, a La Salle, nel difficile incontro casalingo con la Trilem, terza con sei punti in graduatoria.
Ciro Pappalardo
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 28 settembre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono