Lavoro fisico ed amichevoli per arrivare al top il 15 giugno. Lascia il difensore Del Nunzio

(a) Torre del Greco – Un occhio in casa propria ed un altro, inevitabilmente, a quello che accade nei triangolari da cui usciranno le altre tre semifinaliste. Agli ordini del preparatore atletico De Luca, la Turris continua la preparazione fisica per arrivare al meglio all’appuntamento del 15 giugno. Notevoli i carichi di lavoro per Russo e compagni che, se da un lato stanno puntellando la condizione atletica, dall’altro stanno cercando di non perdere il ritmo partita disputando due amichevoli nell’arco della settimana. Dal fronte squadra, le uniche novità di rilievo sono rappresentate dai recuperi del portiere Carotenuto- dopo la lussazione alla spalla- e del centrocampista Marzocchi- reduce da un intervento chirurgico al tendine d’achille- che, nell’ultima amichevole, vinta per 4 a 2 ai danni della berretti della Nocerina, hanno disputato un tempo intero. Ha invece lasciato la squadra Josè Del Nunzio: ci sarebbero motivi personali alla base della scelta del difensore di origini venezuelane. Intanto, domenica, sono iniziati i triangolari al termine dei quali la Turris conoscerà il nome dell’avversaria. Nel primo turno, non sono mancate le sorprese: su tutte, la sconfitta della Forza e Coraggio- considerata da tutti come la squadra da battere- che ha perso per uno a zero a Voghera pregiudicando seriamente il passaggio del turno. Non è andata meglio al Pomigliano, sconfitto per tre a due dal S.Cristophe in quel di Aosta. Ha rimediato invece un punto la Sibilla Bacoli che ha impattato per due a due sul campo del sorprendente Sandonà Jesolo. Domenica si disputerà il secondo turno ed entreranno in gioco Rimini, Pontedera e Sansepolcro. La terza ed ultima gara, invece, andrà in scena mercoledì 8 giugno. Poi, spazio ai sorteggi con cui si decideranno sia gli accoppiamenti delle semifinali sia chi giocherà prima la gara d’andata in casa.
Andrea Liguoro

 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola l’1 giugno 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono