Il capitano della Turris elogia i propri tifosi anche dopo la sconfitta

(a) Torre del Greco – Il volto è quello di chi in campo ha dato tutto e si è visto soffiare la serie C dagli undici metri. “C’è tanta rabbia per una Lega Pro persa solo ai calci di rigore- afferma Russo- Durante i novanta minuti, le due squadre hanno dato vita ad una partita equilibrata, tattica, combattuta. Per quanto visto in campo, meritavamo entrambe la promozioneD”. “ Dispiace per i tifosi- ha continuato il capitano corallino- che per la seconda volta tornano a casa delusi, ma oggi non mi sento di rimproverare nulla alla squadra. A differenza di Lanciano, ce la siamo giocata fino in fondo e abbiamo combattuto sul campo creando anche qualche occasione per passare in vantaggio”. Infine, il pensiero va ai tifosi: “Ero sicuro che la gente di Torre del Greco neanche oggi ci avrebbe abbandonato, facendoci sentire il loro sostegno e la loro passione. Loro sono già da Lega ProD”.
Andrea Liguoro
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 29 giugno 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono