I torresi riscattano le precedenti delusioni con una larga vittoria in trasferta

L’Amatori strapazza il Fortore con un largo 63-0. La squadra torrese vince in trasferta lanciando forti segnali di ripresa. Per tutta la gara si è visto un rendimento costante, le azioni si sono sviluppate sempre con la partecipazione di più giocatori e ,soprattutto, le mete sono state merito non dei singoli, ma del gruppo. Proprio quello che il mister Panariello vuole dai suoi leoni. Finalmente si sono visti i veri Leoni che si sono messi alle spalle le brutte prestazioni precedenti. A fine gara si vede il mister molto soddisfatto e dichiara: ”I ragazzi hanno dato una prova di maturità. Li ho visti sempre concentrati e soprattutto mi hanno dato prova che i nuovi schemi sono stati assimilati. Ora vanno perfezionati. La squadra sta crescendo, spero non ci saranno ulteriori passi falsi. Ma con la prova di oggi penso che sarà dura per tutti batterci“. Passiamo alla cronaca : l’Amatori inizia subito all’attacco e al 3’ Carlo Esposito mette a segno la prima meta, dopo una azione iniziata dalla mischia. Poi inizia una fase della partita dove i torresi pur attaccando non riescono ad andare in meta. I padroni di casa non riescono ad entrare nei nostri 22 metri. Ma forse è proprio la fase dove i corallini capiscono il punto debole dell’ avversario. Infatti impostando il proprio gioco la squadra si sblocca e Daniele Calabrese va in meta al 18’. Dopo 4 minuti Ottavio Borrelli lo imita. Al 28’ Domenico Gaglione va in meta approfittando di un “buco“ lasciato dagli avversari. Il punteggio a questo punto è di 22 a 0 e così si conclude il primo tempo. Il mister Panariello vuole di più, incita i suoi e chiede di impostare il proprio gioco. I frutti si vedono infatti con una cadenza sorprendente e con azioni collettive al 4’,11’,18’,21’,26’,35’ e 40’,vanno in meta rispettivamente Ilario Romano, Ottavio Borrelli, Gianmarco Barbato, Pasquale Sorrentino, Ottavio Borrelli, Festevole Francesco ed infine ancora Ottavio Borrelli. Solo 4 le trasformazioni che portano il risultato finale di 63 a 0. Ottima la prova di Salvatore Garofalo che viene eletto “man of the match”. Da registrare, inoltre, l’esordio di Antonio Balzano e di Giuseppe Vitiello.
Successo anche per gli under 16 che nel pantano di Cesinali (Av) batte la Fortitudo Euritmica con il punteggio di 36 a 5. Per gli under 14, invece, un successo contro il Nuceria con il punteggio di 40 a 10 ed una sconfitta contro il Vesuvio con il punteggio di 30 a 0.

Comunicato stampa




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono