Torre del Greco – Una vittoria che servirà solo alle statistiche. La Turris sbanca Lentini (2-3) nell’ultima giornata di campionato, ma i tre punti conquistati in Sicilia contro una Sicula Leonzio già promossa in Lega Pro non sono serviti alla classifica (Turris salva già da tempo, ma fuori anche dalla corsa playoff) né a cancellare l’amarezza di un campionato in cui, alla luce dei proclami di inizio anno, tutti avevano concretamente sperato nel salto di categoria.

Più che tempo di bilanci, adesso l’attenzione si sposta sulla situazione futura: i tifosi restano alla finestra in attesa di novità dopo le dimissioni dell’attuale dirigenza. Sarà, insomma, un’estate calda. Per l’ultima di campionato, Baratto aveva a disposizione solo quindici calciatori in distinta: al 7’, i padroni di casa passavano in vantaggio con Gallon. I corallini avevano però il merito di ribaltare il punteggio grazie ad una doppietta di Varriale e a chiudere in vantaggio il primo tempo. Nella seconda frazione, la Turris triplicava al 5’ grazie ad un’autorete; al 39’, la Sicula accorciava con una rete di Rabbeni, ma il risultato non cambiava più. La Turris conquistava i tre punti chiudendo ottava in classifica con cinquanta punti. Una vittoria è arrivata anche dalla Juniores: i ragazzi del presidente Colantonio, infatti, hanno battuto la Sarnese (2-0) nella finale regionale.
Andrea Liguoro

RISULTATI 34° GIORNATA – SERIE D, GIRONE I
CASTROVILLARI – PALMESE 2-0
CAVESE – SERSALE 3-1
GRAGNANO – RENDE 1-2
DUE TORRI – AVERSA NORMANNA 0-3 A TAVOLINO
FRATTESE – IGEA VIRTUS 4-1
POMIGLIANO – SANCATALDESE 3-0
ROCCELLA – GLADIATOR 5-2
SARNESE – GELA 0-1
SICULA LEONZIO – TURRIS 2-3
LA CLASSIFICA FINALE
SICULA LEONZIO 76
CAVESE 66
RENDE 66
IGEA VIRTUS 65
GELA 56
PALMESE 55
FRATTESE 53
TURRIS 50
GLADIATOR 48
POMIGLIANO 46
GRAGNANO 45
AVERSA NORMANNA 43
SANCATALDESE 42
ROCCELLA 39
CASTROVILLARI 32
SARNESE 32
SERSALE 13
DUE TORRI 0




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono