Il Natale è ormai alle porte e giocare d’anticipo per non ritrovarsi dopo le feste a combattere con la bilancia e i sensi di colpa “post-abbuffate” è sicuramente un’ottima strategia. La dieta, va ricordato, non deve essere considerata come rinuncia e sacrificio ma una buona occasione per imparare a mangiare nel modo giusto.

Questo è il periodo dell’anno dove siamo maggiormente tentati da ogni genere di leccornia: dolci tipici della tradizione culinaria, cene e pranzi in famiglia, aperitivi con amici. Ma non scoraggiamoci! Mantenersi in forma a Natale è possibile, basta seguire piccoli accorgimenti per godersi le feste senza esagerare. Nei giorni che precedono la Vigilia di Natale possiamo limitare i cibi più calorici come salse di condimento ricche di grassi o dolci elaborati e puntare, invece, su alimenti che ci saziano senza appesantirci ad esempio carne bianca, legumi, pesce e cereali integrali.

La pasta non va eliminata purché introdotta nelle giuste quantità ed accompagnata da una porzione di verdura. Possiamo servirci di tisane drenanti che ci aiutano a depurare l’organismo ed eliminare i liquidi in eccesso ma senza zuccherarle. Il pesce soprattutto quello azzurro (come alici o sgombro) è un alimento alleato della nostra linea in quanto ricco di nutrienti e di omega 3. Consiglio di consumarlo con regolarità almeno tre volte a settimana. Via libera anche a zuppe di legumi e vellutate di verdura di stagione che ben si adattano a queste fredde giornate invernali senza mettere in pericolo la siluette. Durante le festività è giusto concedersi qualche piccolo peccato di gola l’importante è farlo con moderazione ed intelligenza. Rinunciare al panettone? No, ma possiamo mangiarlo a colazione, ad esempio, e non al termine di una cena già troppo ricca e calorica. Evitiamo di accompagnare le pietanze con il pane e limitiamo le bevande gassate che gonfiano ed apportano una grande quantità di zuccheri. Impariamo a gustare ciò che stiamo mangiando, masticare lentamente favorisce la digestione e ci sazia più a lungo. Tra una festività ed un’altra ricordiamo di ritornare a regime in modo da non utilizzare il Natale come scusa per trasgredire fino all’Epifania. Manteniamoci attivi anche nelle feste, basterà una passeggiata di 30 minuti al giorno per mantenere il peso sotto controllo.
Dottoressa Elisabetta Casciello
Biologa Nutrizionista

Cell: 3713549027
E-mail: e.casciello@libero.it




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono