Far mangiare le verdure ai propri bambini è, per la maggior parte delle mamme, una vera impresa: capricci, lamentele e pianti di fronte ad un piatto di broccoli o di minestrone sono, sempre più spesso, all’ordine del giorno! Rimproverarli o forzarli può rivelarsi, ahimè, controproducente perché porta ad una totale chiusura del bambino verso un determinato alimento.

Vediamo assieme, allora, qualche trucchetto per invogliarli a superare questa innata resistenza alle verdure.

1) Coinvolgere il bambino con entusiasmo nella preparazione delle pietanze: in questo modo si verrà a creare la giusta complicità e la verdura portata a tavola non verrà considerata come un’imposizione da parte dei genitori.
2) Più creatività e colore: inventare piatti colorati e faccine divertenti da realizzare con le verdure può essere un modo per far avvicinare i bambini a nuovi sapori attraverso il gioco.

3) Cottura degli alimenti: la consistenza delle verdure è un aspetto molto importante del quale tener conto. Meglio preferire verdure più croccanti (magari al vapore) a quelle eccessivamente cotte.
4) Far abituare il bambino gradualmente: per far prendere confidenza con nuove verdure (ad esempio spinaci o broccoli) può essere una buona idea proporle prima come primo piatto con la pasta e solo in un secondo momento come contorno.
5) Variare spesso: stimolare la curiosità del bambino con nuove ricette anche realizzate con la stessa verdura e riproporre di tanto in tanto le verdure già assaggiate e rifiutate perché i gusti dei bambini cambiano facilmente.

Dottoressa Elisabetta Casciello Biologa Nutrizionista
Cell: 3713549027
E-mail: e.casciello@libero.it
Facebook: Biologa Nutrizionista Dott.ssa Elisabetta Casciello




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono