Ore di trepidante attesa per tutti i torresi, ed in particolare per quelli credenti.

Ad horas, infatti, si dovrebbe avere l’ufficializzazione della decisione della Congregazione per le cause dei Santi sul riconoscimento di un miracolo attribuito all’intercessione del Beato Vincenzo Romano, figura carismatica e molto amata nella nostra città. Come ormai noto ai più, la Congregazione avrebbe valutato favorevolmente la guarigione di un nostro concittadino, un marittimo ammalato di tumore e miracolosamente guarito nel 1989, senza aver fatto la chemioterapia, ma, pare, proprio per intercessione del Beato Vincenzo.

L’iter per la canonizzazione, dunque, è giunto al suo acme e nei prossimi giorni il Cardinale Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi chiederà udienza a Papa Francesco, affinchè il Santo Padre autorizzi la Congregazione ad emettere il decreto sul miracolo avvenuto a Torre del Greco nel 1989 al signor Raimondo Formisano.

Naturale, tuttavia, che si rincorrano notizie più o meno attendibili in merito, al punto che il Parroco della Basilica di Santa Croce, luogo che nell’immaginario collettivo dei torresi è simbolo del Beato e del suo operato, si è sentito in dovere di pubblicare un comunicato che riportiamo :

“ Cari fratelli e sorelle,
esprimiamo viva gioia e profonda gratitudine al Signore per quanto di buono e di bello ci fa vivere e RESTIAMO IN ATTESA DELLA DATA DELLA CANONIZZAZIONE, suggerendovi per l’avvenire di prendere per ufficiali e veritiere – SE IN MERITO ALLA CANONIZZAZIONE – solo le notizie postate su questa pagina, diffidando da “falsi profeti”, catene e messaggi privati che circolano per mezzo social network, pagine private di facebook e servizi di messaggistica istantanea.
Nell’attesa vi invitiamo altresì ad unirvi alla preghiera della Buonanotte a Maria che, come da programma, celebreremo insieme a tutta la comunità parrocchiale questa sera alle ore 20.00 in Basilica.
Come potete notare, sul bollettino di stamane, non è uscita alcuna notizia!
Impegnandoci a vivere con Fede Viva questo tempo di grazia che il Signore ci offre, fraternamente vi benediciamo.
Don Giosuè e Don Nico ”
Marika Galloro




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono