In caso di ballottaggio si tornerà alle urne il 10 e l’11 giugno

Tre i sindaci candidati a sindaco per le elezioni amministrative 2007 previste per domenica 27 e lunedì 28 maggio. Una sfida che comincia a farsi interessante, considerati anche i mille dubbi sorti in seno ai partiti per la scelta della pedina su cui puntare. Alfonso Ascione, Ciro Borriello e Valerio Ciavolino. Una partita che i tre hanno deciso di giocare fino all’ultimo sangue.
Tra gli aspiranti sindaco, posizione determinante potrebbe essere quella del sindaco uscente Valerio Ciavolino (eletto nelle scorse amministrative col partito Forza Italia). Ciavolino infatti alle elezioni di maggio sarà sostenuto solo dall’UDC (gli altri due candidati sono sostenuti invece da una lunga sfilza di partiti). In caso di ballottaggio tra Ascione e Borriello, voluti e sostenuti da più partiti, l’ex sindaco di Torre del Greco sarà la pedina determinante: potrebbe infatti spostare i suoi voti all’uno o all’altro candidato a suo piacimento, secondo le dovute valutazioni. Se invece dovesse essere proprio Ciavolino uno dei due candidati a concorrere al ballottaggio, sarebbe un vero e proprio scacco matto. Significherebbe che il sindaco uscente , anche con l’appoggio di un solo partito, avrebbe riconfermato la fiducia di tutti gli elettori che lo hanno sostenuto alle scorse elezioni comunali. In caso di ballottaggio, si andrà al voto domenica 10 giugno e lunedì 11 giugno 2007.
Mariella Ottieri
 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono