Torre del Greco – “Il commissariamento del Comune di Torre di Greco è imminente”. Ad annunciarlo, è la delegazione di Articolo 1 – Mdp guidata dal deputato Nello Formisano (con lui Domenico Maida, capogruppo Mdp al Comune, e Vittorio Crispino, dirigente del movimento), che e’ stata ricevuta oggi in prefettura a Napoli per ‘illustrare la grave situazione amministrativa verificatasi all’indomani dell’arresto del sindaco Ciro Borriello (nella foto)”.

“Abbiamo chiesto il commissariamento in tempi rapidi. Secondo la prefettura bisogna attendere il 18 agosto, data di scadenza dei 20 giorni dalle dimissioni di Borriello, avvenute prima dell’arresto per ragioni politiche. Fino al 18, l’Ufficio territoriale del Governo ha ribadito che il vicesindaco, seppur dimissionario, e’ tenuto ad assicurare fino al 17 agosto gli obblighi di legge”, ha spiegato Formisano.

“Per poter anticipare il tutto, sarebbe necessario che 13 Consiglieri comunali su 24 procedessero contestualmente, e con indicazione dell’obiettivo, a protocollare le proprie dimissioni. Pertanto, nelle prossime ore, i consiglieri Domenico Maida e Ludovico D’Elia convocheranno davanti al segretario comunale tutti coloro che intendano veramente anticipare la fine della consiliatura”, ha concluso il parlamentare Mdp.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono