Torre del Greco – Presentata, nei termini e con condiviso entusiasmo, una proposta progettuale alla Comunità Europea, nell’ambito del progetto UIA (Urban Innovative Actions) – a firma del comune di Torre del Greco, quale capofila dell’iniziativa.

A dichiararlo, con soddisfazione, è il Vicesindaco ed assessore ai Fondi Pubblici, Annarita Ottaviano.

Nel corso, infatti, della manifestazione d’interesse, pubblicata nello scorso mese di dicembre, da parte dell’Ente cittadino, e, finalizzata all’istituzuone di un partenariato di progetto – in riferimento all’iniziativa D-LIFT (Digital Local Innovative Friendly Transport) – numerose sono state le adesioni e le richieste di partecipazione, pervenute, da parte di Soggetti pubblici e privati.

Nello specifico, l’idea di fondo verte sulla possibilità di sperimentare soluzioni informatiche innovative per la pianificazione e la gestione del traffico e della mobilità urbana, con il preciso obiettivo di favorire scelte consapevoli, e, rivolte a criteri di sostenibilità ambientali e territoriali sia a livello individuale che amministrativo.

Così, al netto delle adesioni registrate, al momento il progetto vede coinvolte numerose importanti realtà: il Dipartimento di Architettura e Fisica dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e l’Agenzia napoletana per l’energia e l’ambiente; mentre tra i soggetti di natura privata si annoverano: la Società romana T-6 Ecosystems e la Napoletana Upfront Advisory. Adesioni al progetto, anche da parte del Forum dei Giovani e dell’ASCOM di Torre del Greco.

Sarà prevista dunque, in caso di approvazione dell’idea progettuale da parte della commissione europea, l’assegnazione di un fondo economico di circa quattro milioni di euro a beneficio della comunità cittadina di Torre del Greco che l’Ente comunale provvederà a re-investire sul territorio.
La proposta concreta, infatti, é quella di fornire auto elettriche, in concessione, a privati o ad associazioni No-Profit locali che provvederanno – in tal modo – a garantire la copertura di porzioni pre-definite del territorio, in orari specifici.
Inoltre, nell’espletamento di tali attività i soggetti forniti delle vetture, offriranno passaggi gratuiti ai cittadini che – attraverso un’apposita app per smatphone – riusciranno ad intercettare i veicoli nel raggio della propria area.
Il software metterà in contatto veicoli ed utenti e ne traccerà il percorso ottimizzando la capacità di trasporto ed il percorso di ciascun mezzo.

“Questo progetto – ha dichiarato il Vicesindaco Annarita Ottaviano – rappresenta un’opportunità che l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni Palomba, ha pensato per la città ed i cittadini di Torre del Greco.
Abbiamo inteso sperimentare soluzioni inedite ed innovative per rispondere alle crescenti sfide che interessano le aree urbane e che in caso di approvazione consentiranno alla nostra città una notevole svolta.
Si tratta di un autentico vantaggio, pensato, per andare oltre ed al di là dei consueti progetti, scommettendo invece sulla trasformazione di idee ambiziose e creative in propositi che possano essere testati in ambienti urbani reali”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono