Dal capogruppo IdV, Giuseppe Speranza, un’interrogazione al sindaco

La questione delle frane e degli smottamenti che si verificano e si potrebbero ancora verificare in località Bianchini finisce nell’interesse del capogruppo del partito di Italia dei valori Giuseppe Speranza. Il capogruppo IDV ha infatti inviato un’interrogazione al sindaco Borriello, all’ assessore LL.PP. e all’assessore ambiente del Comune di Torre del Greco.
"Premesso che la localita’ Bianchini unitamente alle vie cupa Lionello, cupa e trav. Rivieccio, alveo Montedoro, cupa Lupo Vecchio, traversa Arzilli, via Fosso bianco ed altre sono da sempre zone a rischio del fenomeno frane e smottamenti – scrive Speranza- negli ultimi anni, abbiamo assistito a vere e proprie inondazioni provocate da detriti e terriccio proveniente dalle cupe e alvei esistenti in queste zone e pare che mai iniziative serie e definitive si siano prese per prevenire taluni fenomeni . Indubbiamente – prosegue – i tanti incendi boschivi avvenuti negli ultimi anni, hanno contribuito ad aggravare le gia’ precarie condizioni ambientali . E’ pur vero che contro le ribellioni della natura nessuna tecnologia è sicura, ed è pur vero che prevenire è meglio che curare, speriamo mai soccorrere .
Questa interrogazione – conclude Speranza- al fine di sensibilizzare le SS.LL. su tale fenomeno non sottovalutando quanto sin qui’ evidenziato (vedi caso Sarno), con preghiera di intervenire in maniera sollecita sulla questione".

Mariella Ottieri




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono