Incontro presso la Galleria Umberto I di Napoli

Sabato 12 dicembre alle ore 11, presso la “Caffetteria Umberto” della Galleria Umberto I di Napoli, Beppe Grillo incontrerà la stampa per presentare ufficialmente la Lista del “MoVimento a 5 stelle” che concorrerà nel prossimo mese di marzo alle elezioni regionali in Campania.
Una lista “corretta e non macchiata", come suggerisce l’ambientazione scelta per la presentazione, perchè interamente composta da cittadini incensurati e non iscritti a partiti politici, che vede candidato Presidente della Regione Campania Roberto Fico, fondatore del Meetup Napoli "Amici di Beppe Grillo".
L’incontro verrà diffuso anche in rete grazie alla diretta che sarà trasmessa sul blog di Grillo, in modo da consentire al “popolo di internet” di partecipare, intervendo da casa. Insieme al candidato presidente saranno presenti anche tutti i cittadini candidati nella diverse province campane che compongono la lista regionale.
“La scelta di presentare la nostra lista in un bar aperto a tutti non è casuale – spiega Roberto Fico – ma risponde alla precisa volontà di costruire il nostro progetto politico alla luce del sole, aprendoci al confronto con tutti i cittadini attraverso la rete ma anche in strada”.
L’incontro di sabato, inoltre, sarà l’occasione per dare il via al sito ufficiale del “Movimento a 5 Stelle Campania”, uno strumento di partecipazione e di trasparenza attraverso il quale verranno presentati tutti i candidati e che consentirà di discutere in rete il programma, che ha fra i suoi punti principali la trasparenza, il controllo e l’ottimizzazione dell’utilizzo degli ingenti fondi pubblici gestiti dalla Regione Campania, gli incentivi alle fonti di energie rinnovabili, una gestione dei rifiuti incentrata su riduzione a monte e sulla raccolta differenziata porta a porta, la difesa dell’ambiente, il mantenimento della gestione pubblica delle risorse idriche.

Comunicato Stampa




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono