Napoli – “Il Museo della follia. Da Goya a Maradona”. Questo il titolo della grande mostra a cura di Vittorio Sgarbi organizzata nel cuore di Napoli, nella Basilica della Pietrasanta.

Oltre 220 opere tra dipinti, sculture, installazioni multimediali ci permetteranno di conoscere la storia di artisti di varie epoche, napoletani e non, tutti accomunati da un unico tema: la follia. Goya, Mancini, Gemito, Ligabue, Bacon, Signorini, la mostra rappresenta un omaggio alla creatività di tutti quegli artisti individuali, fuori dai grandi gruppi, dagli stili dettati dall’epoca, spesso bollati come folli ed internati, ma che dalla loro follia hanno saputo trarre ispirazione per realizzare dei capolavori.

Oltre all’arte, troveremo anche l’orrore dei manicomi: camicie, boccette, farmaci, apribocca, piccoli oggetti personali, che raccontano il dolore di coloro che all’interno di quelle mura sono stati dimenticati. Una denuncia, quindi, nei confronti di luoghi ancora esistenti in un passato recentissimo.

PROGRAMMA Domenica 14 Gennaio
ore 10:30 Appuntamento con gli operatori SIRE Coop presso l’ingresso della Basilica della Pietrasanta
ore 12:30 Conclusione delle attività

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 7,00 / Soci Siti Reali ed enti convenzionati: € 6,00 esibire la tessera socio valida per l’anno in corso
(incluso di auricolari edescluso di biglietto di ingresso che per i partecipanti alla visita sarà un ridotto di euro 8 anzichè di euro 12)

N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI

3922863436




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono