Fino all’8 maggio a Torre

(a) Torre del Greco – “A un arresto cardiaco si può sopravvivere, a un soccorso in ritardo no” è questo lo slogan dell’Associazione ONLUS Trenta Ore per la Vita che in collaborazione con la Croce Rossa Italiana anche quest’anno si occuperà di raccogliere fondi per l’acquisto di defibrillatori per scuole e campi sportivi della città. L’iniziativa, pubblicizzata a livello nazionale sulle reti Rai, sarà presente anche a livello cittadino: in via Veneto e in piazza Santa Croce ci saranno i giovani volontari della Croce Rossa, impegnati nella raccolta fondi mattina e pomeriggio fino all’8 maggio. L’obiettivo del progetto è quello di diffondere la conoscenza delle pratiche di rianimazione cardiopolmonare in situazioni di emergenza e di aumentare la disponibilità delle attrezzature mediche salvavita nei luoghi pubblici e, in particolare, nelle strutture sportive e nelle scuole. Infine, i fondi raccolti contribuiranno all’acquisto di presìdi salvavita composti da un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) utilizzabile da personale non medico.
Carolina Esposito
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 4 maggio 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono