Il miracolo di Fatima è il tema per la festa

(a) Torre del Greco – Quest’anno il carro in onore dell’Immacolata, festività dell’8 dicembre, avrà come tema il miracolo di Fatima. L’idea è venuta dopo che l’attuale Papa Benedetto XVI° meno di un anno fa si è recato, in visita di preghiera, nella città in cui avvenne il miracolo. Il Bozzetto grafico è stato preparato, quest’anno, da Nicola Consiglio. Gli ornamenti principali, ovvero tre bassorilievi in alabastrino, sono stati invece realizzati dai maestri Giacomo Fiorentino, Vincenzo Cirillo e Donato Frulio. “Il mio ornamento descrive una scena in cui un angelo pone la comunione ai tre pastorelli”, ha dichiarato Fiorentino. Ed ha aggiunto, dilungandosi nei particolari descrittivi: “Gli altri due bassorilievi raffigurano l’uno, Papa Wojtyla durante la sua visita a Torre del Greco anni fa, l’altro l’arrivo di papa Ratzinger a Fatima nell’ultimo anno”. Il carro sarà dipinto con colori pastello e stelle dorate, e ne sarà avviata la costruzione nei pressi di una struttura, sita in via Litoranea, di proprietà di Riccardo Lamberti, che ne è lo storico fabbricante. La corona indossata dalla Madonna avrà incastrato un proiettile, in memoria dell’attentato del 13 maggio 1981 subito dall’allora papa Giovanni Paolo II. Queste dunque le principali novità per la tradizionale ricorrenza di quest’anno. Per il resto, quest’otto dicembre 2010, come del resto sempre negli ultimi anni, i 500 portatori del carro si avvicenderanno durante il percorso lungo le vie cittadine, toccando i punti cardini del territorio . Divisi per colore, tutti si daranno da fare durante il tragitto per evitare che, come in passato, alcuni si debbano trovare nella spiacevole situazione di portare il carro dall’inizio alla fine.
Carmine Apice
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 27 ottobre 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono