La cooperativa Sire vi invita ad un interessante itinerario organizzato grazie alla disponibilità della Sinagoga di Napoli, tornata a nuovo splendore con i restauri effettuati con il contributo del Ministero Dei Beni Culturali.

 

Anche se la presenza ebraica in questa città risale al I sec. a. e. v. , come dimostrano le numerose tracce presenti nel tessuto urbano della città e nella toponomastica, la Sinagoga attuale è testimonianza della rinascita ottocentesca della vita ebraica a Napoli.

Fu infatti la famiglia di banchieri tedeschi Rothschild che, dopo il decennio francese, concessero un ingente prestito ai Borbone per permettere il rientro di Ferdinando sul trono di Napoli.  Dopo l’Unità d’Italia, essendosi molte famiglie ebree trasferite a Napoli, venne fondata la Comunità israelitica e presi in affitto i locali di via Cappella Vecchia, per le funzioni religiose. Questo e molto di più sulla vita della comunità scopriremo nel corso della visita, accompagnati da una guida che ci illustrerà la storia della Comunità, passata e contemporanea, fornendoci contemporaneamente  accenni di ebraismo.

IMPORTANTE: Su richiesta della Sinagoga i prenotati, al momento della visita, dovranno necessariamente mostrare la propria carta di identità. Gli uomini, inoltre, saranno ammessi solo a capo coperto, si richiede pertanto ai partecipanti di portare un cappello.

 

PROGRAMMA Domenica 12 novembre

10:00 – Raduno partecipanti presso il Monumento ai Martiri Napoletani di Piazza dei Martiri (lato palazzo Calabritto) – Na

12:30 – Fine della visita guidata




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono