L’iniziativa dell’istituto Comprensivo “Falcone-Scauda a Torre del Greco
“Metà – percorrendo le conoscenze”. E’ questo il titolo dell’evento di chiusura del progetto Scuola Viva che ha preso forma a Torre del Greco, partendo dall’Istituto Comprensivo “Falcone – Scauda”.
Sei moduli per un unico progetto: conoscere e riscoprire il territorio. Circa 120 alunni hanno messo in piedi, diretti dai rispettivi esperti esterni, rappresentazioni teatrali, mostre di pittura, produzione di fotogallery e produzione di un cortometraggio.
Cinque “direttori” per ottimizzare e perfezionare il lavoro degli alunni: associazione Storie a Manovella, Ethnos Club, Balagancik, Antonio Mennella ed infine Medina.

Con gli esperti di Storie a Manovella, per il modulo “il quartiere del Mare”, gli alunni del plesso “Conte” hanno messo su “Il Filo dell’ Acqua”. Per “Il Vesuvio tra immagine, scrittura e memoria” invece, gli alunni della Vc “Scauda” e V “Scaramella” con Ethnos Club hanno inscenato “Le voci del Vulcano”. Le classi V A e V B del plesso “Orsi” invece, per il modulo “La città tra colori e folklore”, hanno rappresentato i “suoni e colori della Città”, guidati dall’associazione Balagancik. Antonio Mennella invece ha diretto gli alunni della V A e V B della “Scauda” hanno inscenato “Turris Octava… alias Del Greco”.

Un progetto che si è articolato su diverse settimane, che ha visto i giovani protagonisti impegnati nelle rappresentazioni teatrali calpestare nel vero senso della parole i luoghi ed il territorio che chi in un modo e chi in un altro stavano raccontando. Proprio in questa direttiva si sono sviluppati i moduli 5 e 6. Gli alunni settimanalmente erano accompagnati nei luoghi storici di Torre del Greco dal professor Flavio Russo, storico e conoscitore del territorio. A documentare queste varie uscite con foto e video è stato un gruppo di alunni delle classi quinte ed alunni della Scuola Secondario di primo grado, guidati da esperti di immagini e realizzazioni video, che hanno trasformato in un cortometraggio tutti i momenti che hanno vissuto i loro colleghi a contatto col territorio.
“Il progetto Scuola Viva ci permette di mettere in atto attività extracurricolari che mirano ad avvicinare sempre di più i giovani alla cultura ed alla scuola – dichiara la Dirigente della Falcone – Scauda, Maria Josè Abilitato – anche quest’anno abbiamo avuto ottimi risultati e prodotti di altissima qualità. Ringrazio tutti i tutor interni e gli esperti esterni per l’ottimo lavoro svolto ma, soprattutto – conclude la Dirigente- ringrazio gli alunni che hanno partecipato e le famiglie che hanno seguito i giovani fino all’ultimo giorno e che con tenacia hanno creduto nel progetto”.
Grande successo finale al Museo Archeologico Virtuale di Ercolano per i prodotti finali del progetto che, in un teatro gremito, ha visto gli alunni fare il pieno di applausi proprio per l’ottimo risultato conseguito.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono