Associazione Culturale ed Ambientale “Arcobaleno

(a) Torre del Greco – Venerdì 20 maggio scorso l’Associazione Culturale ed Ambientale “Arcobaleno” ha organizzato l’incontro “Pro e contro del nucleare”, che ha visto come relatore Cesare Santovito. Dalla conferenza è emerso che la nostra società necessita di fonti energetiche e su di esse si basa. Tuttavia, i combustibili fossili, ossia petrolio, carbone e gas naturale, producono ben 36 miliardi di tonnellate annue di anidride carbonica, una quantità che la biosfera non riesce più a tollerare. L’Italia ha avuto un atteggiamento irresponsabile non pianificando una strategia energetica alternativa, che potrebbe essere l’ energia atomica. Tuttavia , esistono diverse problematiche legate alle centrali nucleari: lo smaltimento dei sottoprodotti della fissione dell’uranio, le cosiddette “scorie”, nonché guasti o incidenti ai reattori (come quello di Cernobyl, del 1986, o quello recentissimo di Fukushima). Ultimamente si sono ideati nuovi sistemi per la messa in sicurezza delle scorie e per la stabilità dei reattori stessi, ma i costi sono ingenti. L’animato dibattito apertosi in platea, moderato da Gerardo Sorrentino, presidente dell’Associazione, ha dimostrato quanto anche i cittadini torresi vogliano arrivare ben documentati agli imminenti referendum.
Mariacolomba Galloro
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola l’1 giugno 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono