Napoli – La Cooperativa SIRE propone un itinerario alla scoperta del  Rione Materdei e della Sanità, percorrendone le origini e la storia, ricordando episodi legati agli avvenimenti delle Quattro Giornate di Napoli, di cui ricorre l’anniversario in questo periodo, ma anche soffermandosi su aspetti più “moderni”, come i diversi murales di street artists come Bosoletti e Tono Cruz che incontreremo lungo il percorso.

Passando dalla guglia dell’Immacolata, scopriremo come il toponimo Materdei derivi dal culto mariano molto diffuso già dalla fine del 1500 nella zona, arricchitasi grazie alla costruzione di monumentali complessi conventuali, tra cui quello di Santa Maria della Verità, noto anche come Sant’Agostino.  In questa chiesa si svolsero i funerali di Giacomo Leopardi durante l’epidemia di colera del 1837. Arriveremo alla Sanità attraverso ilPonte della Sanità, risalente al decennio francese, che è oggi anche simbolo di resistenza e di liberazione: durante le Quattro Giornate di Napoli  i tedeschi in ritirata decisero di minare il ponte per tagliare ogni collegamento da nord con la città, ma il 29 settembre un manipolo di partigiani salvò dalla rovina il ponte. Tra di loro c’era Maddalena Cerasuolo, alla quale nel 2000 è stato intitolato il Ponte. Una lapide ricorda l’eroico gesto. Infine visiteremo la Basilica di Santa Maria della Sanità, detta anche San Vincenzo, in quanto dedicata al santo domenicano Vincenzo Ferreri detto ‘o Munacone.

Programma
sabato 23 settembre
10:00 Appuntamento ingresso della fermata- Metropolitana di Materdei (p.zza Scipione Ammirato)- Napoli
12:30 Fine delle attività

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436

Eventi



Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono