Tutte le iniziative che animeranno la città partenopea

(a) Torre del Greco – Si è detto tutto ed il contrario di tutto sull’8 marzo. Sicuramente se ne è perso il significato originario, quando era una giornata di lotta, specialmente nell’ambito delle associazioni femministe. Nonostante ciò ogni anno si cerca comunque di mettere in evidenza l’aspetto culturale di quest’evento, così come ha ben pensato il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che sotto lo slogan “La donna nell’arte”, ha stilato un calendario ricco di concerti, mostre, laboratori, dibattiti, proiezioni, che hanno come nucleo centrale la donna nel mondo artistico. A Napoli le iniziative fino ad ora registrate si svolgeranno presso la Soprintendenza Archivistica per la Campania, il Museo Archeologico Nazionale e il Palazzo Reale. Presso la Soprintendenza Archivistica per la Campania, dal 5 al 27 marzo, sarà possibile visitare la mostra “Costumi e società – La figura femminile nelle riviste dei primi anni del ‘900”. Protagoniste le riviste dei primi anni del secolo scorso, tra le quali Cordelia e Giornale delle donne, con tutte tematiche legate al mondo femminile. Due conferenze proprio l’8 marzo, "Il ruolo delle regine nell’antico Egitto" e "Donne al potere nella prima età imperiale", si terranno al Museo Archeologico Nazionale. Un percorso di riflessione e approfondimento che partirà dalle grandi figure femminili dell’antico Egitto a quelle famiglia giulio-claudia in età romana (Livia, Antonia minore e Agrippina minore). Doppio appuntamento anche a Palazzo Reale con due visite guidate. Si inizierà il 7 marzo con gli “Itinerari nascosti”, nei quali i visitatori potranno avere accesso alle stanze dell’Appartamento Privato di Ferdinando II Borbone. Per poi l’8 marzo presentare tutti i dipinti di autrici donne della collezione del Palazzo. Donna e Arte diventano quindi un connubio ispiratore per una giornata in cui approfondire come la donna diventi musa ispiratrice, ma anche scoprire tutte quelle donne che hanno potuto e saputo esprimere, in prima persona, il proprio talento. Per rafforzare questo messaggio, l’8 marzo il Ministero offrirà a tutte le donne l’ingresso gratuito nei luoghi d’arte statali: musei, monumenti, archivi, biblioteche e siti archeologici.
Caterina A. Stuppia

<span style=FONT-SIZE: 8pt; FONT-FAMILY: Arial">Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 4 marzo 2009"




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono