Presentati dal corso di formazione teatrale de “Li febi Armonici”

Torre del Greco – Il maestro Franco Cutolo mette in scena,domenica 10 gennaio2010 alle 20,30 lo spettacolo “I Travestiti” nella navata della chiesa dell’ospedale di Santa Maria della Pace.
Il testo tratto dalla “Cinzia” di Giambattista della Porta, appare come una straordinaria macchina di travestimenti, che con grande coincidenza degli ultimi avvenimenti di costume, mettono a fuoco un tema teatrale di grande efficacia.
Il testo “dellaportiano” sembra anticipare i grandi temi incontrati nella storia del teatro a partire d Shakespeare e finire al cinema degli anni ottanta di Edwige Fenech.
Il regista Franco Cutolo dichiara: ”Con questo spettacolo Li Febi Armonici vogliono lanciare una provocazione verso gli innumerevoli Laboratori o Scuole teatrali che esistono in città -se ne contano almeno una cinquantina- che non sono mirati ha nessuno specifico scopo sia nel senso teorico che pratico. A mio avviso una persona che si vuole accostare al teatro e meglio ancora che vuole intraprendere la professione dell’attore, non può che affrontare direttamente quella che è la messa in scena”.
Frase molto cara ad Antonin Artaud, La Messa in scena è l’unico modo per dare una dimensione immediata dei problemi che deve affrontare una persona di teatro, poiché si capisce il valore innanzitutto della “parola”, per poi passare agli elementi scenici come la maschera, i costumi, il direttore di scena, il movimento.
E ancora il regista torre se sostiene: “Tutto questo lo si fa con autori classici, se non con la Commedia dell’Arte, in maniera tale che parallelamente ai fattori tecnico-pratici si unisce un modo efficace di analizzare la storia del teatro. Sono convinto che è inconcepibile che una persona di teatro non sappia che magari Della Porta ha anticipato i temi della “Dodicesima notte” di Shaekespeare, o delle commedie di Goldoni”
Lo spettacolo è un primo saggio di questo Corso di Formazione Teatrale che si sta tenendo nei locali della casa-museo di Pulcinella nel bel mezzo di Spaccanapoli.
Infine aggiunge Franco Cutolo: “prevediamo lezioni di Antonio Casagrande e la partecipazione di attori professionisti con gli allievi, allo scopo di immettere l’allievo nel mondo professionistico.Le iscrizioni sono ancora aperte”.

Ranesi




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono