I quadri di Gaincarla Barberio dal 23 al 28 giugno al Circolo Internazionale Stabia

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco –  “I paesaggi dell’animo”. Questo è il titolo ammaliatore della mostra che, al Circolo Internazionale Stabia (Villa comunale di Castellammare di Stabia – Molo Quartuccio), dal 23 al 28 giugno, vedrà esposti i quadri di Giacarla Barberio. “E’ venuta dal Sud portando nella valigia dei sogni le sue carte più care, i ricordi di una terra generosa… E’ venuta da un paesaggio che custodisce miti, aspettando il momento buono per lasciarsi portare da una vela d’amore sul mare di Napoli”, così Ciro Adrian Ciavolino introduce l’artista “girovaga per vocazione”. Giancarla Barberio, calabrese di origine, ha vissuto tra Lamezia Terme, Genova, le Colline Romane e Torre del Greco, dove oggi risiede ed opera. Ha esposto i suoi quadri in più occasioni; notevole apprezzamento hanno ricevuto le opere che ha esposto nell’ambito della collettiva “Arte a Villa Macrina” nel dicembre 2008. Estroversa, solare ed osservatrice curiosa, quest’artista predilige i colori, i particolari, i sentimenti. Così una loggia, un balcone, una strada, un oggetto od una persona qualsiasi diventano protagonisti dei suoi quadri; linee e colori si intersecano e catturano l’osservatore immergendolo in un clima di serenità. Quadri non solo da guardare, ma da vivere perché influenzati dai colori, dagli odori, dai sapori, dai suoni che Giancarla Barberi, durante la sua esperienza da “girovaga”, ha catturato e racchiuso nella sua “valigia dei sogni”. Di seguito gli orari di apertura della mostra: dal martedì al sabato: ore 10:30/13; ore 18:30/23; domenica: ore 10:30/13.

Maria Consiglia Izzo

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 24 giugno 2009




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono