Raimondo Tarantino

(a) Torre del Greco – Chi lo conosce bene, lo sa: facile confondersi, comprenderlo un pò meno. Raimondo Tarantino è un saltimbanco, giovane ed eclettico, amante della vita, della musica e dell’arte in genere. E’ nato a Torre del Greco, si è laureato in Psicologia dei processi relazionali e di sviluppo a Napoli elaborando una propria tesi sulle analogie tra il pensiero Platonico e la psicologia transpersonale. Incassato il diniego di un docente, Tarantino non si è rassegnato, ha accettato la sfida e ha argomentando con dovizia il suo pensiero. Ne è nato un libro che appartiene a pieno titolo al genere della saggistica. Un trattato che analizza i concetti di comprensione, piacere, amore, conoscenza e comunicazione, tracciandone il confine epistemologico con approfondimenti bibliografici e competenti richiami alla psicologia del profondo. Un testo che non contiene sofisticherie o inganni, propone un pensiero lineare e senza sovrastrutture, nel dichiarato intento dell’autore di accendere dibattiti, confronti e perchè no, opposizioni. Sarà presentato il 5 dicembre alle16 presso il Liceo Scientifico Nobel, in cui interverrà anche la blues band torrese dei Blue Wave e fino a Natale nei comuni di San Giuseppe, S.Gennaro Vesuviano, Guardia dei Lombardi e Ravello, nell’ambito della rassegna Confusione e comprensione, organizzata dall’associazione Arte-Cultura-Formazione. "Confusione e comprensione" di Raimondo Tarantino, ed. Nuovi Autori, pp.100, €11.
Gabriella Reccia
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea La Torre in edicola il 26 novembre 2008




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono