Grande dibattito e ampio successo all’iniziativa targata Deiulemar

Lo scorso sabato 5 novembre, presso il Mercure Sakura Hotel di Torre del Greco, si è svolto il convegno “I Giovani e il Mare -Istruzione e Professioni del Mare”, a cura della Deiulemar SpA,  di Cons.A.R. (Consorzio Armatori per la Ricerca) e delL’ISISS "Colombo" di Torre del Greco.  L’incontro è stato occasione di una tavola rotonda tra scuola, mondo dell’imprenditoria ed altre risorse presenti sul territorio, al fine di progettare, di comune accordo, una strategia per il futuro lavorativo dei professionisti del mare. Il progetto nasce da un’idea della Deiulemar SpA, ma ha trovato sostegno ed impegno fattivo in diversi protagonisti del settore dello shipping, nonché in quello dell’istruzione. Ed infatti i lavori del convegno, moderati da Bianca D’Antonio, si sono aperti proprio con l’intervento di una dirigente scolastica, la dottoressa Lucia Cimmino, a capo dell’ISISS “Colombo”. L’incontro, cui ha assistito un folto pubblico, è proseguito poi articolandosi in tre fasi: la prima è stata dedicata alle più importanti società armatrici (nelle persone del dott. Giuseppe D’Amato, di Perseveranza Navigazione, del dott. Giuseppe Bottiglieri, di Navigazione SpA, e del Comandante Giuseppe Lembo, della Deiulemar SpA). La seconda fase ha approfondito il tema della formazione scolastica e post scolastica; la terza, infine, ha effettuato un focus sulle strategie più idonee per coordinare il progetto formativo dei giovani. Numerosi gli interventi dei relatori, che, con un dibattito vivace e non privo di contraddittori, hanno catturato l’attenzione dei presenti, portando alla ribalta realtà poco note sul complesso ed affascinante mondo dello shipping. Da segnalare uno splendido documento filmato sui 110 anni di vita di Confitarma, Confederazione Italiana Armatori, rappresentata dal Vicepresidente Mario Mattioli. Ma, senza nulla togliere ai tanti e brillanti conferenzieri, i momenti più pregnanti si sono avuti con la relazione di Valeria Sessa Della Gatta, Responsabile Risorse Umane della Deiulemar SpA, e di Stefania Lembo, manager della medesima società. La prima, con dati alla mano, ha mostrato come il comparto marittimo necessiti di personale altamente qualificato e competitivo e come sia indispensabile la sinergia del MIUR, degli Armatori, delle Autorità Marittime e dei Sindacati. La seconda, invece, ha presentato le borse di studio che saranno assegnate al termine dell’anno scolastico 2011/2012 ai migliori allievi dell’ISISS “Colombo”. Le borse sono intitolate a Filomena Lembo, madre di Stefania e moglie del Comandante Giuseppe Lembo, uno dei fondatori della Deiulemar, uomo dalla grande carica umana e dalla profonda esperienza marinaresca, come ha evidenziato un suo breve ma apprezzatissimo intervento al convegno.
Marika Galloro
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 9 novembre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono