La compagnia teatrale O.L.M.A. sostiene il Piccolo Villaggio “Don Orione” di Maputo – Mozambico

Giovedì 10 marzo, alle ore 20, la compagnia teatrale O.L.M.A inscenerà lo spettacolo “Ce ne jammo in America”. Gli attori della compagnia ercolanese, guidati dal regista Antonio Oliviero, calcheranno il palcoscenico del teatro “S. Luigi Orione” di Ercolano (via Vesuvio 15/A) impreziosito dalle coreografie di Marilisa Esposito.
I ricavi della serata saranno devoluti in beneficenza; in particolare, i soldi saranno utilizzati per il sostegno del Piccolo Villaggio “Don Orione” di Maputo – Mozambico.
La compagnia teatrale O.L.M.A. è nata nel gennaio del 1999 da un desiderio del regista Antonio Oliviero. “ Un ringraziamento particolare al direttore del centro don Orione di Ercolano, Don Alberto Alfarano e alla mia compagnia teatrale per la loro disponibilità e professionalità”, commenta il regista alla vigilia dello spettacolo.
Il gruppo, inizialmente, era costituito da alcuni giovani adolescenti che Oliviero aveva conosciuto presso la parrocchia del S.S. Salvatore di Ercolano, ragazzi che, uniti dalla passione per la musica e il teatro, hanno intrapreso una lunga avventura che si protrae tutt’oggi. Attualmente la compagnia è composta da cinquanta artisti provenienti dai vari paesi della zona vesuviana: Ercolano, Torre del Greco, Trecase e Torre Annunziata.
La compagnia vanta tra l’altro un suo cast musicale composto da otto musicisti professionisti; infatti, tutti gli spettacoli della compagnia O.L.M.A. sono sempre caratterizzati da musiche dal vivo. Il gruppo teatrale è stata onorato per alcuni spettacoli anche della presenza della grande sassofonista jazz Jerry Popolo.

Comitato organizzatore:
Don Alberto Alfarano (Direttore del centro Don Orione di Ercolano)
Antonio Oliviero (Terapista e regista)
Danusca Palomba (Terapista)
Mariagiuseppina Russo (Pscicologa e coordinatrice generale)
Sandra Pacella (Terapista)




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono