Napoli – VENERDI’ 7 DICEMBRE  – ore 16:30

 

MUNASTERO ‘E SANTA CHIARA: LA CHIESA, IL CHIOSTRO, LE TERME ROMANE ED IL MUSEO DELL’OPERA

 

La visita guidata riguarderà uno dei più grandi complessi monastici della città di Napoli, che si snoda all’interno della cittadella francescana. Dal XIV sec. la sua imponenza e la sua bellezza affascinano tutti coloro che vi si imbattono. Il Complesso Monumentale di S. Chiara fu innalzato dal 1310 al 1328 per volere del monarca Roberto D’Angiò e di sua moglie Sancia di Maiorca. I sovrani, entrambi devoti a San Francesco di Assisi e a Santa Chiara, vollero costruire una cittadella francescana che accogliesse nel monastero le Clarisse e nel convento adiacente i Frati Minori. Oggi visitarlo significa ammirare la magnifica basilica, dove Giotto operò con la sua maestria, attraversarne la storia con il Museo dell’Opera e l’Area Archeologica, restare stupiti dal bellissimo Chiostro Maiolicato e soffermarsi nella contemplazione della Sala del Presepe del ‘700.  Compreso all’interno del monastero è anche il complesso termale costituito da diversi ambienti termali e rappresenta tuttora il più completo esempio di thermae documentato a Neapolis.

 

 

PROGRAMMA

16:30 Appuntamento con gli operatori Sire Coop presso l’ingresso della Chiesa di Santa Chiara – Napoli

18:30 Conclusione delle attività

 

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE

Contributo organizzativo: € 7,00

(ESCLUSO biglietto d’ingresso al Complesso Monumentale: € 6 / over 65 e da 6-18 anni: € 4,50

 

La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti).
La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

__________________________________________________________________________________________________

 

SABATO 8 DICEMBRE – ORE 10:30

 

TRA PANORAMI E ARCHEOLOGIA: IL MUSEO DEI CAMPI FLEGREI NEL CASTELLO DI BAIA

 

La cooperativa Sire invita tutti a scoprire il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, ospitato all’interno del Castello Aragonese ed eretto per volere di Re Alfonso II d’Aragona nel 1495 su di un promontorio naturalmente difeso al quale furono aggiunti mura, fossati e ponti levatoi che lo resero  praticamente inespugnabile. Dalle terrazze del castello e, all’interno, dalle sue vetrate, si potrà ammirare lo splendido panorama che abbraccia tutti gli angoli del territorio flegreo, dal golfo di Pozzuoli alle isole di Capri, Ischia e Procida mostrandoci la romantica bellezza di un’area ricca di storia e di miti.  Nella cornice paesaggistica da sogno che si ammira dalla fortezza aragonese, l’allestimento museale ricostituisce contesti smembrati di provenienza flegrea, riunendo reperti di vecchio ritrovamento e quelli provenienti dai recenti scavi, secondo una esposizione ragionata per contesti topografici e tematici. Nel museo sono esposti reperti archeologici unici e di straordinario valore provenienti da queste zone: superato il ponte levatoio da poco restaurato e attraverso la Piazza d’Armi potremo visitare le sale Sezione Cuma, Sezione Pozzuoli, Sezione Rione Terra.

 

PROGRAMMA

10:30 Raduno partecipanti all’ ingresso Castello di Baia, via Castello, Bacoli – Napoli

12:30 conclusione attività

durata: 2 ore circa

 

Contributo organizzativo: € 7,00 – soci Siti Reali: € 6,00  esibire la tessera socio valida per l’anno in corso

(ESCLUSO biglietto di ingresso di euro 4,00 )

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. La visita si effettuerà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Si prega pertanto di prenotare entro il giorno precedente le visite.

 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

 

__________________________________________________________________________________________________

 

SABATO 8 DICEMBRE – ORE 17:30

 

LAPIS: DALLA CAPPELLA PONTANO AI SOTTERRANEI DELLA PIETRASANTA

 

La cooperativa Sire vi invita a partecipare ad un percorso nei sotterranei della Basilica di Santa Maria Maggiore della Pietrasanta, da poco riaperti e fruibili grazie all’impegno dell’associazione Pietrasanta Polo Culturale Onlus. Il progetto di riqualificazione del sito ha previsto la realizzazione di un’installazione permanente nella cripta e nella cavità sotterranea della basilica:  attraverso contenuti multimediali ed il supporto della guida scopriremo la storia e l’evoluzione del sito e, più in generale, lo sviluppo del sottosuolo e delle cisterne di Napoli e i personaggi reali e leggendari ad esso legati. Dai resti della murazione greca e di mosaici romani ad una installazione contemporanea dei fratelli Scuotto, dai rifugi della seconda guerra mondiale all’abbandono successivo, le cavità napoletane sono ricche di segreti! La visita sarà inoltre l’occasione per visitare la Cappella Pontano e  la Congrega del Cappuccio, due piccoli tesori adiacenti alla Basilica.

 

PROGRAMMA

ore 17:30 Appuntamento con gli operatori SIRE Coop presso l’ingresso della Basilica della Pietrasanta
ore 19:30 Conclusione delle attività

 

Parte della visita prevede la discesa nella cisterna di etàgreca a 40 metri di profondità. Sono presenti agevoli scalini ma si precisa che non è presente la possibilità di usare un ascensore.

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 7,00

(ESCLUSO di biglietto di ingresso che per i partecipanti alla visita sarà un ridotto di euro 7 anzichè di euro 10)

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

 

_______________________________________________________________________________________________

 

DOMENICA 9 DICEMBRE – ORE 10:30

 

CARAVAGGIO E LA MISERICORDIA NELLA NAPOLI DEL SEICENTO

VISITA ALLA CHIESA ED ALLA QUADRERIA DEL PIO MONTE

 

La visita riguarderàl’antica sede dell’Istituzione benefica, il Pio Monte della Misericordia, fondata nel 1601 da sette giovani nobili napoletani che, ispirandosi alle sette Opere della Misericordia Corporale, si dedicavano a numerose opere assistenziali e caritatevoli. Il percorso si snoda attraverso i capolavori della pittura esposti nella Quadreria e nella chiesa di autori come il Caravaggio, Luca Giordano, Battistello Caracciolo, Francesco De Mura. Nel corso di quattro secoli si è formato un cospicuo patrimonio d’arte grazie a legati testamentari o donazioni di dipinti che venivano ceduti al Monte per essere venduti ed il ricavato destinato ad opere di beneficenza. Fortunatamente i Governatori sono stati sempre restii alla vendita del patrimonio: oggi si ammira quanto scampato alle vendite, avvenute sostanzialmente nelle aste del 1845 dove furono venduti ben 80 dipinti. Capolavoro indiscusso dell’Istituzione è senza dubbio la tela di Caravaggio, intitolata Le sette opere di Misericordia, commissionatagli dai Governatori del Pio Monte e che si trova sull’altare maggiore della chiesa. L’opera presenta nella sua complessa iconografia scene rappresentative delle opere di misericordia alle quali la congregazione di nobili napoletani aveva votato le proprie attività.

 

PROGRAMMA

10.30 – Raduno partecipanti presso l’ingresso del Pio Monte della Misericordia – piazzetta Riario Sforza, Napoli

– registrazione dei partecipanti e versamento quota agli operatori Sire Coop;

12:30 – Fine della visita guidata

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO:€ 7,00

(ESCLUSO biglietto d’ingresso che per il gruppo sarà di € 5,00 anziché di di € 7,00)

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. La visita si effettuerà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Si prega pertanto di prenotare entro il giorno precedente le visite.

 

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

 

_______________________________________________________________________________________________

 

 

DOMENICA 9 DICEMBRE – h 10:30

 

NAPOLI INCONSUETA

DALLA CHIESA DI GESU’ E MARIA A PONTECORVO ALL’ACQUEDOTTO … IN UN HOTEL!

La Cooperativa Sire invita tutti a scoprire la zona compresa tra Pontecorvo e il cosiddetto Cavone con l’attenzione rivolta in particolare a due siti poco conosciuti: la chiesa di Gesù e Maria ed un tratto dell’acquedotto del Serino…in un’ambientazione insolita. Partendo da piazza Mazzini, si andrà alla scoperta della chiesa di Gesù e Maria, opera cinquecentesca di Domenico Fontana, una imponente struttura con all’ingresso un busto seicentesco della Madonna col Bambino. Tra le opere presenti all’interno, scampate al passare del tempo e alla razzia dei predatori, vi sono affreschi di Giovanni Bernardino Azzolino e di Belisario Corenzio. La chiesa, aperta solo occasionalmente, sarà visitabile grazie alla disponibilità dell’Associazione Euforika Napoli, alla quale è stato affidato il sito. Da salita Pontecorvo si passerà a quella detta “del Cavone”: la zona si è formata attraverso l’attività erosiva secolare delle acque piovane che hanno così determinato le condizioni ottimali per la nascita, in età vicereale, di cave per l’estrazione del tufo, da cui il nome della strada. Qui, quasi in prossimità di Piazza Dante, all’interno di un hotel, si potrà visitare un tratto dell’antico acquedotto greco-romano di Neapolis, lungo il quale è ancora possibile vedere i segni lasciati nella parete dai cavamonte per la realizzazione della struttura.

PROGRAMMA

10:30 Raduno partecipanti a piazza Mazzini – Napoli

12:30 conclusione attività

durata: 2 ore circa

 

Contributo organizzativo: € 10,00 – soci Siti Reali: € 9,00  esibire la tessera socio valida per l’anno in corso

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. La visita si effettuerà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Si prega pertanto di prenotare entro il giorno precedente le visite.

 

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it -www.sirecoop.it




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono