Comunicato Stampa

Si è conclusa la tre giorni della 1^ Festa del Mare a Portici, in cui il distaccamento porticese dell’Aeop ha fatto il suo esordio in un evento ufficiale. Il neonato nucleo si è affiancato, insieme ad altre associazioni di volontariato, agli uomini della Polizia locale del com. te Sallusto, e alla Protezione Civile.
L’importante organizzazione portata avanti dal Sindaco Cuomo, dall’Assessore Santomartino e dall’Assessore Duraccio, ha visto la partecipazione dell’Associazione Europea Operatori Polizia, coordinata dal suo responsabile Domenico Iavarone, affiancata per l’evento dalla sezione di Ercolano, coordinata dal vice responsabile Ciro Santoro. Gli stessi nella giornata di venerdì si sono distinti prestando soccorso ed attivandosi a tutela dei cittadini durante un incidente in cui un uomo era caduto dal terzo piano di un palazzo della terza traversa di via della Libertà.
Presente anche all’apertura con l’alzabandiera del venerdì, l’Aeop ha affiancato lo schieramento di tutte le rappresentanza militari e di volontariato, capitanate dai padroni di casa, la Marina Militare, iniziando la rassegna con l’inno nazionale, a ricordo del 150 anniversario dell’Unità dell’Italia.
L’Aeop su Portici, è integrata quale nucleo a supporto della Protezione Civile, cui l’associazione resta vincolata e dalla quale dipende per ogni attività organizzativa nel merito delle competenze di protezione civile, ma forte dei titoli attraverso le varie abilitazioni dei suoi operatori, l’Aeop mira a divenire un valido elemento di ausilio all’intera attività della città di Portici.
All’evento la sezione porticese, ha visto la collaborazione della presidenza regionale con il suo responsabile Giovanni Cimmino, l’affiancamento delle sezioni di Scampia e del distaccamento di Scafati con i suoi responsabili Del Gaudio e Converso, i quali, tutti in un perfetto stato di armonia organizzativa, hanno prestato servizio per l’intera durata dell’evento.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono