Istruzione

(a) Torre del Greco – Sono poco più di 307 mila i giovani che nell’anno accademico 2009/10 si sono iscritti per la prima volta all’università, un numero sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente. Con la riforma dei cicli universitari e l’avvio dei corsi di laurea triennali si è assistito ad un aumento degli immatricolati già nel 2000/01.Tuttavia il primo arresto nella crescita dei nuovi ingressi è avvenuto nel 2004/05. La situazione sembra
quindi molto al di sotto delle media europea. Ma cosa scoraggia così tanto i giovani italiani ad intraprendere la carriera universitaria? Per buona parte di loro il problema sono i test a numero chiuso, che mietono ogni anno migliaia di vittime. A Torre del Greco si è pensata una soluzione per questo tipo di problema: la cooperativa "Nati 2 Volte" ed il centro studi "Prima Torre Prima" organizzano corsi di preparazione ai test d’ingresso all’università per le facoltà di Medicina, Farmacia, Odontoiatria, Scienze infermieristiche e Fiosioterapia. Interverranno docenti e ricercatori esperti ad illuminare tutti gli aspiranti al settore medico. "In realtà" dichiara
Eugenio Liguoro, direttore della cooperativa Nati 2 Volte, "vorremmo fornire ai giovani la metodologia necessaria per affrontare i test. Non è solo questione di cultura, si deve essere anche capaci di riconoscere
le varie tipologie di domanda". Il corso di 72 ore fornirà quindi agli studenti metodo, oltre che conoscenze
culturali, nella speranza di indirizzare meglio i giovani e di tutelare il loro futuro.
Sara Borriello
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 7 luglio 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono