Privatizzazione

(a) Torre del Greco – Continuano le trattative per la privatizzazione della società Tirrenia e continua l’impegno dei sindacati nella tutela del lavoro degli impiegati marittimi. La scorsa settimana, i rappresentanti dell’Orsa Marittimi hanno incontrato, a Roma, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli, per la discussione dei problemi inerenti la privatizzazione della Tirrenia. Il ministro ha colto l’occasione per ribadire la necessità della vendita della compagnia per avviarne il rilancio e soprattutto per scongiurarne il fallimento. Secondo indiscrezioni la Tirrenia potrebbe essere acquisita dalla Mediterranea Holding: la proposta è arrivata dalla Mediterranea nei giorni scorsi e, stando a quanto riportato da una nota diffusa dal Ministero, l’offerta è considerata “formalmente ricevibile”. Nel corso della riunione l’Orsa ha rimarcato il problema del precariato (il 70% dei lavoratori Tirrenia sono precari) ha chiesto al Governo di garantire una soluzione a tale proposito anche in seguito alla privatizzazione della compagnia. Da parte sua, il ministro Matteoli ha manifestato la volontà di tutelare l’occupazione e i livelli salariali. L’incontro ha permesso al sindacato di appurare una situazione meno drammatica di quella pronosticata, anche se a breve sarà indispensabile un ulteriore meeting per delineare con esattezza le problematiche della compagnia e proporne le relative risoluzioni.
Maria Iovine
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 7 luglio 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono