Il gesto estremo dopo il distacco dalla moglie, attimi di terrore di fronte Palazzo Baronale

(i) Torre del Greco – Attimi di panico in Via Vaglio, la stradina a pochissimi passi da Palazzo Baronale e Largo Costantinopoli. Un uomo, di circa 35 anni, ha tentato il suicidio facendo sprigionare l’intero contenuto di una bombola del gas nel proprio appartamento. Stando ai racconti delle diverse decine di persone assiepate fino a Via Barbacane, pare che il giovane sia stato lasciato dalla moglie da poche settimane. Un matrimonio finito male, per il quale l’uomo davvero non riusciva a farsene una ragione: da qui il gesto estremo che per fortuna non si è rivelato fatale. I soccorsi, intervenuti dopo alcuni minuti – sul posto sono giunti Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri e un mezzo del 118 – hanno fatto irruzione nell’appartamento bloccando la fuga di gas e svegliando l’uomo, oramai completamente assopito e in stato confusionale sul proprio letto. Attimi di alta tensione, in cui le diverse famiglie hanno temuto il peggio anche per le proprie abitazioni, considerando che il quartiere è ad alta densità abitativa, con tantissime abitazioni l’una a ridosso delle altre. Il rischio di una vera e propria catastrofe, considerato che la puzza di gas era avvertita finanche dai dipendenti degli uffici comunali, era davvero dietro l’angolo.
Nino Aromino




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono