Litoranea

(a) Torre del Greco – Il crollo della pedana allo stabilimento balneare di via Litoranea, adibito a disco dance serale e che ha causato il ferimento di oltre venti giovani, ha fatto mettere in moto gli agenti del commissariato di polizia di via Marconi. I poliziotti, infatti, coordinati e comandati dal vicequestore Paolo Esposito, hanno dato il via a verifiche di controllo a tutte le strutture del territorio e agli accertamenti sulle autorizzazioni rilasciate dal Comune di Torre del Greco e dai vigili del fuoco. Nello specifico, gli agenti presteranno attenzione ai permessi per l’utilizzo degli stabilimenti balneari per serate danzanti e, soprattutto, sulla “capienza massima” di ogni locale. In pratica, sono scattate le verifiche necessarie e per la sicurezza del popolo della notte e della movida e, soprattutto, per evitare che altre serate possano sfociare in tragedia.
Mariot
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 27 luglio 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono