Parcheggi

La delibera 538, del 6 settembre 2011, modifica gli orari ed il numero degli stalli di sosta a pagamento a Torre del Greco. Nella delibera, la cui istruttoria è stata presentata dall’Assessore Rosario Luccio, si legge chiaramente che oltre al miglioramento della viabilità, i benefici resi dalla concessione del servizio di sosta a pagamento a terzi sono, anche, gli introiti dell’amministrazione comunale, dovuti al canone percentuale ed alle contravvenzioni elevate dal personale della ditta dotate di decreto di ausiliare del traffico. Le modifiche interessano l’orario, con l’inizio del pagamento anticipato alle 8 la mattina e alle 15 il pomeriggio, e la superficie di suolo pubblico occupata dalle strisce blu, che aumenterà del 20% . Durante il consiglio comunale del 20 ottobre, proprio quest’ultimo dato è stato messo in evidenza da alcuni consiglieri di minoranza, i quali hanno affermato che tale aumento del 20% era presente nel capitolato del bando di gara, vinta dalla ditta che si occupa degli stalli di sosta, ma era assente nella delibera di giunta che ha autorizzato la creazione di tale bando. In parole povere, se nella delibera non c’è questo dato, nascono dubbi sulla legittimità dell’ aumento del 20% degli stalli di sosta a pagamento. Si è deciso, a fine consultazione, di rinviare dati e discussione alla 2^ Commissione Consiliare, presieduta dal consigliere Ciro Accardo e che si occupa di traffico e viabilità. A cinque mesi dalle elezioni un tema delicato come questo, che grava enormemente sulle tasche dei cittadini, non vuole essere preso sottogamba dalla maggioranza di Ciro Borriello, a cui i punzecchiamenti dell’opposizione sembrano dare più che fastidio.
Carmine Apice
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea il 26 ottobre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono