I residenti protestano

Torre del Greco – Un ennesimo passo indietro per quanto concerne la raccolta differenziata nella città del corallo. Da giorni, infatti, sono stati rimossi in via sotto ai Camaldoli diversi cassonetti destinati alla raccolta dei vari materiali, e, naturalmente ancora non si è provveduto alla sostituzione di questi. Numerose le proteste da parte dei residenti della zona, ai quali nessuno ha dato ancora spiegazione riguardo alla misteriosa sparizione dei cassonetti. Un episodio, che, oltre a rappresentare un forte regresso nei confronti del progetto “raccolta differenziata”, si traduce anche come una totale indifferenza da parte dell’amministrazione comunale nei riguardi dei residenti delle zone periferiche di Torre del Greco. Ma la carenza dei cassonetti non è la sola problematica della zona: altri reclami si sono avuti anche per il costante danneggiamento dei marciapiedi nei pressi dei punti dove si raccolgono i rifiuti. Questi, infatti, sono soggetti spesso all’intervento di mezzi più pesanti per la rimozione delle montagne di rifiuti che sovente si accumulano, e, sistematicamente i marciapiedi sono danneggiati. Per questo motivo sono quasi sempre presenti dei lavori e naturalmente le spese finiscono tutte all’amministrazione comunale, ad arricchire il capitolo della spese che riguarda gli sprechi.
Paola Russo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono