La Capitaneria di porto ha sequestrato 2 tonnellate di cozze

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco – Continua l’attività di contrasto e di prevenzione che i militari della Capitaneria di porto e dei Carabinieri del locale servizio navale compiono per contrastare i comportamenti che attentano alla sicurezza e alla salute dei cittadini della zona vesuviana. Giovedì 11 giugno gli uomini delle suddette Forze Armate hanno passato al setaccio diversi punti vendita di mitili lungo via Litoranea, via Fontana, via Nazionale e via Benedetto Cozzolino ed hanno sequestrato circa 2 tonnellate di cozze poste in vendita al pubblico in cattivo stato di conservazione; nove gli ambulanti denunciati all’autorità giudiziaria. Specifiche analisi hanno rivelato che le cozze sequestrate contenevano sostanze altamente dannose come piombo, mercurio, cadmio, sostanze tossiche algali e microbiologiche portatrici, tra l’altro, di malattie come la salmonellosi e l’epatite. Ai consumatori si raccomanda vivamente di acquistare e consumare prodotti ittici solo presso rivendite e locali in possesso delle previste autorizzazioni igienico sanitarie.

Maria Consiglia Izzo

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 24 giugno 2009




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono