Lavoro, precarietà, diritti e Mezzogiorno: questi i temi affrontati

(a) Torre del Greco – Si è conclusa domenica 26 settembre la seconda festa regionale della CGIL. Una festa per discutere sull’unità del Paese, sul lavoro, sulla precarietà, sui diritti e sul Mezzogiorno. Nella splendida cornice dei Mulini Meridionali Marzoli il sindacato ha ospitato politici, sindacalisti e gruppi musicali. Giovedì 23 il via ufficiale della festa è stato dato da Peppe Errico, segretario generale della Cgil di Napoli, Enza Sanseverino, segretaria Cgil Campania, Luca Chiusel, responsabile Cgil zona Torre del Greco, Fabrizio Solari, segretario confederale Cgil. Dopo la proiezione del documentario “La lotta operaia dei marittimi di Torre del Greco degli anni ’50”, hanno allietato la serata il cabaret di Paolo Caiazzo, le esibizioni del “Gruppo operaio di Pomigliano d’Arco” e la musica popolare dei “Luna Janara”.
Venerdì 24 la festa è proseguita con un dibattito su “Fiat e competizione: dignità del lavoro e difesa dei diritti”, a cui ha partecipato Gianni Lettieri, presidente Confindustria Napoli e Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista. Nel pomeriggio si è parlato di “Piccole e medie imprese artigiane a Torre del Greco tra crisi e sfide future” con Antonella Pacilio, della Cgil di Torre del Greco, Giulia Guida, segretaria
regionale Cgil, Giuseppe Oliviero, presidente Ebac Campania, Bruno Milo, direttore Ebac Campania. E’ saltato a causa del maltempo il concerto di Maria Pia De Vito, organizzato in collaborazione con il Divino Jazz Festival. Sabato 25 è intervenuto il leader nazionale della Cgil, Guglielmo Epifani che è stato intervistato dal giornalista Antonio Troise. Nell’intervenire Epifani ha posto l’accento sui temi della crisi e della lenta ripresa che sta
caratterizzando l’Italia, a differenza di altri stati Europei come la Germania. La festa si è conclusa domenica sera, con l’incontro con la vicesegretaria Susanna Camusso, probabile successore di Epifani al vertice del sindacato e l’esibizione di Carlo Faiello.
M.C.Izzo
 
Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 29 settembre 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono