Pompei – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse nei confronti del pluripregiudicato A.D.M., classe 1977, sorvegliato speciale della P.S. con obbligo di soggiorno in Pompei, ritenuto responsabile del delitto di furto con strappo.

Lo scorso 29 agosto, i poliziotti del commissariato di PS Pompei, impegnati nel controllo del territorio, sono intervenuti in Via Villa dei Misteri, nei pressi dell’ingresso degli Scavi Archeologici di Porta Marina Superiore, dove una turista Argentina era stata da poco scippata.

Prontamente sono scattate le indagini della Polizia per identificare l’autore dello scippo, fuggito a bordo di un motociclo Aprilia Scarabeo.

I poliziotti sono giunti al giovane dopo accurate indagini che hanno accertato la proprietà del motociclo utilizzato per commettere lo scippo e da un ulteriore controllo effettuati presso l’abitazione dello stesso, dove sono stati rinvenuti gli indumenti ed il casco indossati quel giorno.

Immediata la comunicazione, ad epilogo della attività investigativa, alla Autorità Giudiziaria di Torre Annunziata che ha emesso, nella giornata di ieri, un ordine di Custodia Cautelare agli arresti domiciliari a firma del GIP D.ssa Maria Concetta CRISCUOLO, nei confronti dell’uomo.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono