Centro operativo a Torre del Greco

Torre del Greco – Come ogni anno, si rinnova in città l’emergenza degli anziani e dei soggetti diversamente abili lasciati soli per le vacanze. Il SAP è un centro operativo che garantisce loro un appoggio nell’arco della giornata.
Con il ritorno dell’estate per anziani e diversamente abili rimasti soli in città si ripropongono i soliti problemi: farmacie a singhiozzo, negozi chiusi, problemi di salute legati al caldo e alla disidratazione. Insomma, anziani e disabili rimangono ai margini della vita cittadina, restando invisibili ai più.
Enti ed associazioni di volontariato ormai da qualche anno si adoperano in tutti i modi per andare incontro alle esigenze e alle richieste di chi si rivolge loro per avere un aiuto od un’informazione.
Questi gli obiettivi del SAP (Servizio Aiuto alla Persona), lo sportello indirizzato agli anziani e ai diversamente abili del territorio. L’iniziativa, condivisa dalla Cooperativa Archioleali e dall’associazione di volontariato Torre Antica con il patrocinio della Provincia di Napoli, propone interventi ormai collaudati a favore degli anziani, ed in particolare quelli che versano in difficoltà fisiche e socio – economiche, e dei soggetti diversamente abili che hanno problemi di salute e solitudine, attraverso l’attivazione di una rete territoriale di collaborazione. Un’attività di crescita e solidarietà che il SAP porta avanti durante tutto l’anno, continuando ad offrire, anche in estate, assistenza agli anziani e ai disabili che restano a Torre del Greco.
Lo sportello per i mesi estivi garantisce:
• potenziamento del servizio per i casi già seguiti e presa in carico delle nuove situazioni di emergenza;
• consegna gratuita a domicilio della spesa, dei medicinali e di tutti i beni di prima necessità;
• servizio “Informahandicap” che offre informazioni e supporto per l’orientamento e la conoscenza nel campo delle prestazioni a favore dei diversamente abili e delle loro famiglie;
• disbrigo di pratiche o documentazioni;
• aiuto nelle attività di vita quotidiana nella propria abitazione;
• accompagnamento e supporto nella vita di relazione;
• supporto nell’apprendimento di strumenti informatici e programmi predisposti per la disabilità;
• assistenza domiciliare e infermieristica, compreso il trasporto dei malati nelle strutture sanitarie;
• un Internet Point per la ricerca in rete di informazioni e notizie a carattere sociale;
• un servizio di teleassistenza e di telesoccorso che si può richiedere chiamando al numero 0813580212;
• un punto di ascolto gestito da volontari delle associazioni e del servizio civile nazionale, oltre che da alcune figure professionali come psicologi e assistenti sociali.
Lo sportello, ubicato in via Genova, 17, è aperto al pubblico il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 17,00 alle ore 21,00.
Maria Consiglia Izzo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono