Torre del Greco – Non si fermano le polemiche ed i problemi relativi al Forum della Gioventù.
Oggi, infatti, avrebbe dovuto esserci l’insediamento di tale organo consultivo, appuntamento purtroppo rinviato, dicono “per rispetto alla spiacevole situazione legata al sindaco Ciro Borriello" (il divieto di dimora ndr).
I componenti del Forum si sono così spostati negli uffici dell’Assessore Vittorio Guarino ed hanno intavolato una discussione. Sono emersi vari scenari, legati ai problemi che nei giorni scorsi hanno fatto in modo che al Forum venisse aggiunto l’appellativo di “polemico”, o ancora, riferendosi ai membri del consiglio, “la peggio gioventù”.
Il punto su cui l’attenzione è stata focalizzata maggiormente è l’ufficiosa assegnazione della presidenza delle commissioni, che verranno formate una volta che il forum verrà costituito.
Il presidente in pectore, Vittorio D’Alesio, ha dichiarato che le commissioni verranno assegnate in base alla sensibilità di quelli che hanno dimostrato interesse per la buona riuscita dei lavori del Forum, e che sono stati collaborativi.
“Ribadisco inoltre che le mie proposte di presidenza delle commissioni sono indicative, e che spetta al consiglio deliberare in merito”, conclude d’Alesio.
Di tutt’altro avviso è Fortunato Garofalo, consigliere in pectore, che in merito alle discussioni sulle suddette commissioni dichiara: “E’ vero che le proposte di presidenza sono state fatte in base alla sensibilità di ognuno, ma sempre all’interno del gruppo di sostegno alla presidenza d’Alesio, ed in ogni caso rispettando interessi ed equilibri politico-partitici”.
La prova di ciò si troverebbe nel cambiamento di proposta presidenziale alla futura commissione ambiente, assegnata secondo indiscrezioni a Giuseppina Ascione e tolta a Garofalo, dopo che egli è uscito dal gruppo di sostegno di D’Alesio. Inoltre, è noto che dei venti futuri membri del consiglio, molti, compreso Garofalo, hanno in tasca tessere di partito o sono legati a movimenti.
Gennaro Cristiano Borriello dichiara che non c’è stato un preventivo accordo sulle commissioni, ma che è naturalmente emersa dalle riunioni la sensibilità di alcuni membri del forum relativa a specifici argomenti: “I sostenitori di D’Alesio presidente erano in larga maggioranza. Non è logico pensare che si sia pensato di fare solo dieci commissioni, non accontentando quindi tutti quelli che gli hanno portato voti. Ergo l’accordo non c’è stato. Quanto alla questione di Fortunato Garofalo, non sapevo fosse nata una polemica e penso che gli verrà comunque proposta la commissione Ambiente, visto che durante le riunioni era emerso un suo interessamento riguardo gli argomenti legati a questo tema”. Borriello, inoltre, parlando anche a nome di altri membri del Forum, ha ribadito la necessità di cessare le polemiche e di iniziare una progettualità.
Dello stesso avviso Carlo Ceglia, che a fine riunione ha cercato di moderare i toni dei presenti con un discorso incentrato sulla collaborazione di tutti ai futuri piani di lavoro del Forum.
Ceglia, che non fa parte di coloro i quali hanno sostenuto D’Alesio, ha preferito non rispondere ai quesiti sui possibili accordi e sulle note commissioni.

Carmine Apice




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono