Nuovo accordo tra l’Amministrazione comunale e la Saba per la gestione di rifiuti

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco – Nuovi parametri d’appalto per l’azienda addetta alla raccolta dei rifiuti in città, ovvero la Saba. L’operato della ditta, che si era occupata già in precedenza dell’igiene torrese, ha suscitato non poche perplessità (accumuli di sacchetti in alcune zone, operatori ecologici che mischiano i sacchetti vanificando l’impegno del cittadino).
Nuove clausole, quindi ,nell’accordo raggiunto di recente a Palazzo Baronale ed una spartizione delle mansioni più metodica: la Saba si occuperà prettamente dello spazzamento delle strade, e della raccolta dell’umido e dell’indifferenziato, mentre al comune toccherà prelevare la plastica, la carta e l’umido dei ristoranti.
“Una scelta questa, effettuata sulla base di studi appropriati, per rendere migliore il servizio” , questa la giustificazione di Giovanni Salerno, dirigente della 4^ area – Ambiente, territorio ed infrastrutture.
Certamente l’anno precedente non è stato poi così propizio per la raccolta differenziata e, mentre il sindaco Ciro Borriello fa appello all’etica dei cittadini (“rinnovo l’appello ai cittadini di rispettare tipologie, orari e tutte quelle condizioni finalizzate al pubblico bene”), il monitoraggio sulla TARSU procede. Facciamo appello all’etica dell’Amministrazione comunale sperando che l’aumento record della suddetta tassa serva a qualcosa, e non rimanga allo stato di “buon proposito”, altrimenti non sarà “immorale” sospettare la malafede.

Fabio Cirillo

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 7 ottobre 2009




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono