I militari dell’Arma hanno appurato l’esistenza di una nuova organizzazione camorristica

(a) Torre del Greco – Un nuovo clan camorristico sembrerebbe farsi largo a Torre del Greco . Ad ipotizzarlo sarebbero i carabinieri del nucleo Investigativo di Torre Annunziata a seguito di un fatto di cronaca verificatosi sul territorio. E’ la notte del 7 marzo quando i militari hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli a carico di tre persone ritenute responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsioni. Da lì sono scattate le indagini e durante il loro corso sulla criminalità organizzata di Torre del Greco, i militari dell’Arma hanno appurato l’esistenza di una nuova organizzazione camorristica. Si tratta del clan Di Gioia – Papale, nato dopo il dissolvimento del clan Falanga, e scoperto dopo che gli affiliati al nuovo gruppo criminale stavano imponendo il pizzo a due imprenditori di Torre del Greco. Naturalmente, si tratta, al momento, di sole ipotesi e supposizioni. Le indagini che proseguiranno faranno chiarezza su tale pista investigativa e accerteranno o meno la fondatezza delle ipotesi.
Mariot
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 9 marzo 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono