La costruzione della struttura sportiva torrese è solo un miraggio

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco – Soluzioni per rivalutare sia l’urbanistica che le attività sportive torresi in teoria esistono, la difficoltà ovviamente sta nel metterle in pratica. Un progetto ben degno di nota è certamente quello di costruire nei terreni di viale Europa un palazzetto dello sport. L’idea, non di recente nascita, ha trovato molti fautori, tra cui il consigliere comunale Massimo Meo (membro della seconda commissione). Nonostante l’idealistico incanto del progetto , i lavori non sono mai partiti; il comune ha preferito adibire il suolo a “parcheggio” per tir, fittandolo alla C.T.S. (a tempo indeterminato) con un canone di 12000 euro. Il consigliere Meo è in questi giorni tornato sull’argomento, ed ha strutturato una interrogazione che sottoporrà alla giunta comunale dopo essersi accertato al 100% che l’amministrazione sia stata impassibile al problema, il quale si presenta come un obbrobrio non solo dal punto di vista
meramente estetico (un parcheggio per automezzi in una ampia zona non è certo un qualcosa di decoroso), ma anche perche vi fu una violazione da parte della C.T.S., la quale, dopo aver accettato la condizione di non cambiare lo stato dei luoghi ha ignorato tale clausola.

Fabio Cirillo

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 27 maggio 2009




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono