Polo formativo

“Torre del Greco finalmente avrà una scuola di alta formazione dei mestieri del mare. È quanto definito stamani nell’ambito del progetto ‘un mare di lavoro’, tenuto alla stazione Marittima di Napoli alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni sovracomunali, pubbliche e private come Ministero dell’Istruzione e dell’Università, regione Campania, Confitarma, Accademia Italiana della Marina Mercantile di Genova e ovviamente il Comune di Torre del Greco, artefice e protagonista principale dei lavori. Una iniziativa ambiziosa che a breve vedrà la firma e l’attuazione di uno straordinario Protocollo di Intesa senza precedenti nella nostra città”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “Un importante polo formativo di cui siamo orgogliosi – prosegue – e che i nostri prestigiosissimi armatori da anni giustamente invocavano. In proposito, ritengo doveroso sottolineare che le imprese di navigazione torresi rappresentano una quota notevolissima della flotta battente bandiera italiana. E fin da adesso esprimo immensa gratitudine a tutti, in particolare agli armatori e al Direttore Generale del Comune Ciro Falanga per l’ottimo lavoro profuso. È una bella realtà, soprattutto per i giovani, volta allo studio e alla formazione del personale di armamento che come sua omologa è solo a Genova. Altro aspetto significativo è soprattutto la certa ricaduta che si avrà sia sotto il profilo imprenditoriale e occupazionale che infrastrutturale e sociale”. “Una prospettiva, pertanto, rivolta non solo alla portualità sull’asse mare – Vesuvio – conclude il Ciro Borriello – ma proiettata anche in ambito internazionale. La sede sarà all’interno dei Molini Meridionali Marzoli, in merito è stata già prevista una spesa nel bilancio comunale. In questa ottica si dà quella giusta rifunzionalizzazione della singolare area industriale archeologica che da sempre attendeva una simile e naturale valorizzazione. E ciò, mi sia consentito, è un’altra eccezionale vittoria di questa Amministrazione, sempre come preventivato nel Programma di Governo”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono