Trasferiti alcuni reparti

Piccoli miglioramenti per il presidio ospedaliero di via Montedoro: di recente il Day Hospital oncologico ed epatologico sono stati trasferiti dal secondo piano del vecchio padiglione in uno dei reparti vuoti della nuova struttura. In realtà si tratta di un vero e proprio riadattamento, avvenuto a causa dei locali fatiscenti e toilette non idonee. Il neo che s’ingigantisce giorno per giorno è la persistenza di disagi e carenze della situazione igienico sanitaria del reparto di medicina, legata anche all’emergenza cronica del personale infermieristico e quello ausiliare. Vincenzo Accardo, segretario aziendale della CGL, dice: “Come mai chi gestisce la divisione della medicina generale, possa ancora accettare di rimanere in locali dove regna scarsa igiene? Disagio non causato dallo scarso impegno degli addetti ai lavori, ma per il grande numero di degenti rispetto a quello insufficiente del personale addetto alle pulizie. In ogni stanza del reparto di medicina ci dovrebbero essere al massimo quattro letti. Ci auguriamo – conclude – che i lavori di ristrutturazione tanto decantati dai nostri vertici sanitari, avvengano al più presto”. Gennaro D’Auria è costante nella politica dei tagli: di personale, di budget, di reparti ecc. Come mai c’è doppio ambulatorio oculistico tra l’ospedale di Torre del Greco e quello di Boscotrecase? Si ha veramente voglia di far rinascere il Maresca?
Mariarosaria Romano




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono