Al via la messa in sicurezza sul litorale

(a) Torre del Greco – Il 10 febbraio sono iniziati i lavori sul litorale torrese per contrastare la presenza di colate di cemento. L’arenile era stato soggetto ad alcuni crolli lo scorso dicembre. A causa del maltempo, delle piogge e delle mareggiate erano crollati alcuni muri in corrispondenza dei lidi La Conchiglia e Rex, cedimenti dovuti alla cattiva gestione della zona in quanto il litorale non era stato predisposto a resistere al cattivo tempo. Pochi giorni dopo il crollo era stato approvato un finanziamento di 1 milione e 200mila euro per realizzare una scogliera a protezione della litoranea. Ad oggi c’è ancora molto da fare. Però dal 10 febbraio, in attuazione del piano spiaggia, le ruspe hanno iniziato a demolire i blocchi di cemento realizzati abusivamente in alcuni punti del litorale, instabili e dannosi. Si spera che questa volta i lavori saranno realmente efficaci a garantire la sicurezza del territorio e la
tutela dei cittadini.
Carolina Esposito
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 23 febbraio 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono