La vicenda però si è risolta nel migliore dei modi

Attimi di panico alla scuola media Scauda di via del Santuario a Torre del Greco: un professore, prima beffato e poi insultato a causa della sua calvizie, ha aggredito alcuni alunni indisciplinati che l’avevano presa di mira e provocato con le loro parole di scherno. E’ accaduto nei giorni scorsi durante una delle ore dedicate all’educazione fisica. Vittima degli insulti, il docente ha reagito, prima rimproverando poi spintonando gli allievi.
La tensione nell’istituto scolastico è lievitata sempre più e il professore è stato immediatamente allontanato. Naturalmente non è mancata la reazione di rabbia da parte dei genitori degli scolari coinvolti nell’episodio, che avevano deciso di denunciare il professore per quanto accaduto tra le mura scolastiche. I fatti, però, si sono risolti nel migliore dei modi quando le persone coinvolte, vittime e carnefici, si sono ritrovati davanti alla preside Maria Rosaria Esposito. Ognuno, in quella sede, ha riconosciuto le proprie colpe e così la vicenda si è conclusa, evitando beghe giudiziarie e denunce penali.

Ciro Pappalardo

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 9 novembre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono