Una marcia in villa Comunale

Torre del Greco – Erano oltre 600 i giovani che oggi hanno affollato la zona del centro con la marcia della legalità. "La parola legalità è un termine che dovremmo costantemente tener presente in ognuno di noi, attraverso pensieri, atti, azioni e gesti da diffondere e condividere nel rispetto dei propri simili. Legalità è soprattutto elevare quel bene supremo della cultura dei valori civili, dell’osservanza delle regole, dell’amore per l’ambiente, dell’accoglienza e della diversità”. Così ha dichiarato Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco, nell’ambito dell’incontro sulla Legalità tenuto stamani alla presenza di tantissimi studenti di ogni ordine e grado. Borriello, nel complimentarsi con il Dirigente scolastico, prof. Eugenio Casoria, i docenti ed i ragazzi per la realizzazione di un progetto di altissima importanza – ha sottolineato che “elevare, il significato più profondo dei diritti di cittadinanza, nell’ottica che ogni Uomo ha, oggi e sempre, pari dignità è assolutamente fondamentale in un territorio come il nostro. Tutto questo – ha concluso il Sindaco – è affidato soprattutto a voi studenti, futuri cittadini e sentinelle a difesa di beni che possiamo sintetizzare in libertà e solidarietà. Nobili valori che riguardano non solo le leggi dello Stato, ma anche quelle del cuore, dell’anima. Difendenteli sempre nella vostro percorso di vita. È l’unico modo per costruire una società migliore”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono